Farina Castagne

La farina di questo anno prodotta dentro il metato alimentato per circa un mese con legno di castagno a fuoco lento, ha potuto usufruire di una condizione climatica ottimale infatti i castagni hanno dato un prodotto qualitativamente e quantitativamente soddisfacente. Il nostro lavoro ha trovato riscontro non soltanto a livello locale, di regola il nostro mercato di sbocco, ma grazie a un cooperante di origine tedesca Philipp siamo riusciti a penetrare la diffidenza teutonica nei contronti della razza italica e hanno apprezzato molto l'origine, la storia e la lavorazione ritenendolo un prodotto valido per le numerose persone ciliache in considerazione della versatilità e l'ampio utilizzo alla quale la nostra farina di castagna si presta per la produzione di dolci, paste e garniture.

Olio di oliva

Cosa altro aggiungere ad un prodotto conosciuto dagli albori della civiltà se non la soddisfazione di essere riusciti a unire il lavoro svolto da decine di contadini, i quali sono rimasti colpiti della nostra voglia di creare un marchio dei prodotti della Alta Versilia e hanno deciso di partecipare con il loro piccolo appezzamento ad unire gli sforzi, mettendo il raccolto a nostra disposizione per offrirlo ad un prezzo calmierato a vantaggio della qualità. Infatti il nostro olio denso, corposo e speziato dall'aria marina che sale sulle colline alla sera, si presta sia sulla carne che sul pesce mentre sulle verdure completa e sazia i palati più esigenti. L'anno 2014 ha dato raccolti meno abbondanti ma ricchi di polifenoli a bassa acidità per una esplosione di profumi nelle papille gustative.

Patate

Non potevamo fare a meno di produrre il più famoso tubero del mondo, infatti questo è stato il primo raccolto il quale ha incontrato non pochi estimatori in tutta la Versilia. Il nostro territorio non si presta facilmente alle colture intensive tipiche della società industriale moderna, quindi abbiamo dovuto spalmare la semina un pò su tutto il territorio della Alta Versilia prediligendo la zona in prossimità dello Stadio ed i terreni sopra i paesi i quali godono di una posizione invidiabile essendo lontani dal traffico quotidiano e sotto l'influsso benefico delle correnti ascensionali marine con il loro carico di aromi, profumi e fragranze che ben si sposano con i prodotti di origine montana. Il nostro agronomo ci ha consigliato sulle qualità da coltivare ed il risultato è sulla bocca di tutti.

La Mulattiera

La nostra storia

Siamo un gruppo di Versiliesi residenti sul territorio montano amanti della loro terra e in particolar modo dei suoi prodotti. Cerchiamo di crearci una economia di prossimità con filiera corta e biosostenibile, i nostri valori fondanti sono molto etici e di rispetto della natura. Crediamo che sia possibile riscoprire i lavori dei nostri antenati e proporli in chiave nuova a tutte quelle persone sensibili al rispetto degli altri e del territorio come luogo di vita e crescita interiore. Diamo importanza agli alimenti e alla loro produzione come creatori di esseri ancor più umani di quello che siamo adesso.

Corsi in programma

I nostri corsi di agricoltura biologia sono come un vestito di un sarto che si adatta alle persone, infatti oltre ad offrire i tradizioni corsi di semina, potatura e ricerca di piante oficinali; vogliamo essere aperti a tutte quelle persone che sentono il richiamo della natura e in particolar modo fare provare agli scettici la bellezza di una passeggiata nel bosco, oppure la semplicità di una raccolta di prodotti naturali. Infatti oramai siamo troppo abituati a trovarci tutto confezionato e perdiamo il gusto del lento scandire del tempo come momento di maturazione, crescita e raggiungimento del momento adatto per affrontare una altro stato di evoluzione.

Missione

Certo non vogliamo nasconderci dietro in dito, abbiamo bisogno di creare una attività remunerativa affinchè ogni anno la Cooperativa possa essere in grado di assumere un cooperante, ma questo deve avvenire attraverso il raggiungimento di attività nutrite dai nostri valori etici di rispetto della natura. Questa è la nostra vera missione, dimostrare a noi stessi che l'impegno, il lavoro e la cooerenza con noi stessi sia premiata dal mercato, fatto di persone che hanno delle esigenze quotidiane che noi possiamo essere in grado di soddisfare, attraverso prodotti genuini, mandopera qualificata e la certezza che alimentano un serbatoio in grado di creare un economia ecosostenibile.

Modulo richiesta informazioni

Nome:

Email:

Messaggio:

Ripristino

Siamo attrezzati per eseguire qualsiasi intervento di ripristino o recupero. Manodopera qualificata, prodotti di alta tecnologia e un occhio di riguardo all'uso dei prodotti naturali del luogo che hanno costruito case resistenti allo scandire del tempo. Il sasso morto e il castagno sono i nostri prediletti, usati da falegnami e carpentieri della nostra cooperativa, per non fare mancare nelle case montane l'accoglienza e il calore che solo questi manufatti creati con cura riescono a dare.

Sentieristica

Non poteva mancare nelle nostra specializzazione la cura ed il ripristino dei numerosi sentieri della Alta Versilia, sentieri che una volta accompagnavano i cavatori al lavoro a piedi, mentre oggi al week end sono mete delle famiglie per lunghe passeggiate sui monti che regalano paesaggi indimenticabili. A suggello di quanto scritto annoveriamo la collaborazione con l'Unione dei Comuni per il ripristino del sentiero di Minazzana verso il Giardino.

Pulizia strade

Per continuare a creare una filiera corta, con una reale ricaduta economica sul territorio stiamo portando avanti con l'Amministrazione Comunale di Seravezza, sensibile alle realtà che nascono sul territorio, un progetto di collaborazione al fine di assegnare alla Cooperativa della Montagna Seravezzina la cura e pulizia delle strade e Paesi del luogo montano a vantaggio dell'economia di prossimità.

Usi civici terre comuni

A conferma di quanto sopra scritto, evidenziamo la stretta collaborazione della Cooperativa La Mulattiera con L'ASBUC. Ci sentiamo infatti una costola nata dall'impegno profuso da persone dei paesi della Montagna per il riconoscimento delle terre comuni da fare rientrare a beneficio dei cittadini della Montagna Seravezzina, con la conseguente cura del territorio.